Messa a disposizione: come candidarsi in maniera semplice e veloce

Quando parliamo di MAD (Messa a disposizione) facciamo riferimento ad un’istanza spontanea con la quale un soggetto può proporsi come supplente docente o supplente personale ATA nei vari istituti della Penisola, inviando il proprio Curriculum Vitae.

La MAD rappresenta sicuramente un’opportunità di lavoro importantissima per chiunque voglia entrare nel mondo della scuola, in quanto permette di avere enormi possibilità di essere convocati nei diversi istituti, ad anno scolastico già avviato e anche se si è già iscritti in graduatoria.

Breve guida ai requisiti

Per poter inviare la richiesta di MAD, bisogna che la persona interessata abbia accesso alle classi di concorso della categoria alla quale è interessato o comunque stia per ottenere il titolo richiesto.
Il candidato deve essere in possesso di:

  • Diploma: soprattutto per quanto concerne il personale ATA
  • Laurea (anche solo triennale): dà sicuramente maggiori possibilità di essere selezionati

Per quanto riguarda la MAD per il sostegno, si può far richiesta anche senza abilitazione. Bisogna comunque specificare nella domanda la propria disponibilità a questa tipologia di insegnamento.

Ovviamente, maggiori sanno i titoli di studio e maggiori saranno le esperienze del candidato, più alta sarà la possibilità di venire selezionati dagli istituti ai quali ci si è rivolti.

Servizi di invio automatico MAD: il mezzo più completo e veloce per candidarsi

Molti candidati consegnano personalmente la propria domanda a mano o la inviano tramite raccomandata, allungando tantissimo i tempi di risposta e aumentando drasticamente le spese che comporta la spedizione. In molti, sicuramente, si limitano anche ad un numero minimo di richieste. La soluzione migliore e più efficace per candidarsi è sicuramente quella di affidarsi a piattaforme online (noi consigliamo visto il rapporto qualità-prezzo il portale madscuola.it) che offrono un servizio utilissimo, veloce ed efficace: permettono infatti agli interessati di potersi candidare, in tutta Italia, tramite un servizio di invio automatico a pagamento che consente però, sicuramente, di risparmiare tempo e fatica. Affidarsi a queste piattaforme, ha decisamente un costo irrisorio rispetto al vantaggio di cui l’utente può beneficiare. È infatti molto importante inviare la propria candidatura a più scuole possibile, per ottenere un esito positivo e soddisfacente. In pochi click, quindi, il candidato potrà inviare contemporaneamente la sua domanda ad un altissimo numero di scuole, in qualsiasi provincia, aumentando proporzionalmente la possibilità di essere contattato.

Nessun limite di tempo o restrizione

La normativa italiana non pone limiti sul numero di scuole che un singolo candidato può contattare e consente quindi di poter presentare la MAD presso tutti gli istituti italiani. Più alto sarà il numero di scuole ai quale verrà fatta richiesta, maggiore sarà il riscontro positivo della procedura. Questo permette al candidato di poter far richiesta in base alle proprie necessità e alla propria disponibilità a trasferte o trasferimenti temporanei.

Non esistono altresì termini di scadenza per l’invio della propria candidatura, quindi in qualsiasi momento, ed in maniera molto rapida, grazie ai servizi di invio automatico, il candidato potrà decidere in totale autonomia di inviare la propria candidatura presso gli istituti italiani che ritiene più consoni alle proprie esigenze.

Commento (1)

  • Francesco G.| Aprile 8, 2019

    Ho provato il servizio di invio mad offerto dal sito madscuola.it ed è veramente sorprendente. Sono stato contattato dopo due giorni da una scuola ed ho firmato subito una supplenza di 20 giorni. Servizio consigliato, economico e professionale!

  • Lascia una risposta

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *